Le app non sono tutte uguali


Hai appena acquistato il tuo nuovo smartphone o tablet Android? Le opportunità che hai di fronte sono illimitate e non vedi l'ora di scaricare subito nuove app! Dopo tutto, chi non vuole avere Angry Birds® sul proprio smartphone e iniziare subito a scagliare uccellini contro i maialini cattivi? Un momento; fai un ampio respiro e aspetta qualche istante prima di premere quel pulsante “Download”. “Ma io voglio avere subito quella app!” Mantieni la calma e dedica qualche minuto per esaminare la app che stai per scaricare.

Il motivo è semplice. In Google Play Store® (noto in precedenza come Android Marketplace® ) è presente una grande quantità di app fasulle che possono causare una serie di problemi indesiderati, come un'infiltrazione di virus o il furto di informazioni personali e sensibili da parte di qualcuno che potrebbe poi utilizzarle per creare scompiglio nella tua vita. Ecco alcuni accorgimenti che puoi adottare per impedire che accada qualcosa di simile.

Per prima cosa, informati sugli sviluppatori delle app che ti interessano. Fai qualche ricerca sulle app che ti accingi a scaricare. Due esempi sull'importanza di questa affermazione vengono da app di cui è stata documentata l'esistenza di versioni fasulle. La prima è Angry Birds di Rovio Entertainment LTD. Se non l'hai ancora utilizzata, è un gioco estremamente divertente nel quali scagli con una fionda diversi tipi di uccelli per cercare di abbattere una schiera di animali cattivi. Tuttavia, in Google Play Store sono comparse numerose versioni fasulle di questo gioco. Molte di queste comprendevano fastidiose pubblicità pop-up e cercavano continuamente di indurre l'utente a fornire informazioni personali. Già questo aspetto da solo potrebbe spingere le persone a riconsiderare ciò che vogliono scaricare. Anche se Google ha provveduto a togliere la versione fasulla del videogioco dallo store, alcune recensioni continuano a sostenere che vi sono numerose pubblicità.

Un'altra app molto nota di cui è stata creata una versione fasulla è Netflix® (consente di vedere programmi televisivi da qualsiasi dispositivo). Questa app ha alcune piccole differenze estetiche che una persona non informata farebbe molta fatica a notare.

 

Le differenze significative che si notano sono nella schermata iniziale (mostrata sopra)

E le schermate di accesso. (mostrate di seguito) La schermata di caricamento iniziale della app originale è completamente rossa, con un grande logo di Netflix e la ruota che simboleggia il caricamento in basso, mentre la versione fasulla presenta un bordo esterno nero e la scritta “Loading” in basso.

 

Anche la schermata di accesso è un segnale rivelatore. Nella app autentica, e-mail e password sono centrate con collegamenti per creare un nuovo account o recuperare la password situati nella parte inferiore dello schermo. Nella app fasulla e-mail e password erano sulla sinistra, con un piccolo pulsante per l'accesso al centro.

Sono le piccole differenze che possono salvarti. Ecco alcuni suggerimenti per garantire la tua sicurezza:

  1. Fai attenzione alle app che sono solamente siti Web mobili, specialmente se sono pieni di pubblicità. Vero è che la maggior parte dei siti Web più famosi come Facebook e Twitter offrono una propria versione ottimizzata per i dispositivi mobili. Siti come questi sono noti per essere invasi da spam in quanto non ci vuole molto a creare una app che si collega semplicemente alla versione mobile del sito. Ovviamente, qualsiasi sito con l'offerta di una app gratuita che contiene molte pubblicità va considerato con cautela.
  2. Hai letto le valutazioni/recensioni? Fai attenzione a queste indicazioni. Esse possono rivelare le intenzioni nocive contenute nella app che stai per scaricare.
  3. In caso di dubbi, cerca l'app con il maggior numero di download. Ammesso che ci siano sempre nuove app da scoprire, e non è sempre così, vi sono buone probabilità che tu possa trovare qualche app autentica.
  4. Controlla sempre il sito Web e lo sviluppatore per assicurarti che sia disponibile un'app mobile. La cosa migliore da fare è inviare un tweet o anche un'e-mail all'azienda.
  5. Infine, è utile controllare anche il profilo dello sviluppatore. Specialmente se la app che cerchi è associata a un tag “Editor’s Choice”. In genere questo è un buon segnale di sicurezza.

A seguito della moltitudine di app dannose, Google ha avviato il servizio “Bouncer” che aiuta a vigilare sui contenuti pubblicati in Google Play Store, e questo ha consentito di eliminare un gran numero di app fasulle/nocive, ma non significa che siano state eliminate tutte. La cosa migliore è adottare sempre la massima cautela. L'ultima cosa che vuole chiunque è ritrovarsi con dati personali rubati, virus o quantità infinite di pubblicità fastidiose.

Ora che sai come procedere, puoi iniziare ad apprezzare tutti i vantaggi del tuo nuovo telefono Android. Il tuo mondo si è appena aperto a un nuovo livello di comunicazione e intrattenimento.